Renzi: rispetto le sentenze, ma non le veline che violano il segreto istruttorio

“E’ legittimo non essere d’accordo sui provvedimenti, ma è impossibile negare che i punti del programma sono stati affrontati con successo da governo e Parlamento. Mi riferisco alla riforma costituzionale e alla legge elettorale. Lo ha detto il premier Matteo Renzi in Senato prima del voto sulle due mozioni di sfiducia al governo. Il premier ha poi parlato delle ultime inchieste: “Rispetto sentenze, non veline che violano il segreto istruttorio”.

C_2_articolo_3003949_upiImagepp

“Rispetto sentenze, non veline che violano segreto istruttorio” – Renzi ha poi parlato delle ultime inchieste. “Io sono per la giustizia, non sono per i giustizialisti; rispetto le sentenze dei giudici non le veline che violano il segreto istruttorio: quando diciamo che bisogna arrivare a sentenza non accusiamo la magistratura ma stiamo rispettando la Costituzione italiana su cui abbiamo giurato. Un avviso di garanzia – ha ricordato – è stato per 20 anni una sentenza definitiva, vite di persone per bene sono state distrutte. Ora basta: l’avviso di garanzia non è mai una condanna”.

“Giudici parlino con sentenze, fare presto” – “I giudici devono parlare con le sentenze e noi li incoraggiamo ma le sentenze devono arrivare presto perché noi vogliamo sapere chi è il responsabile, il colpevole, chi ruba”. Così il premier riferendosi all’inchiesta di Potenza.

“Caso Potenza non è chiuso, aspettiamo le sentenze” – “La vicenda di Potenza non è chiusa: ci auguriamo che i magistrati di Potenza siano messi in condizione velocemente di concludere le indagini”. “Ce lo auguriamo – ha aggiunto – prima che per gli indagati perché ci sono 400 persone in cassa integrazione, i dipendenti dell’Eni di Viggiano. I giudici devono parlare con le sentenze e noi li incoraggeremo, ma le sentenze devono arrivare presto perché vogliamo sapere chi è responsabile, chi è colpevole, chi ruba”.

Renzi: rispetto le sentenze, ma non le veline che violano il segreto istruttorioultima modifica: 2016-04-19T20:50:54+00:00da lorenna80
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento